STADI DI CRECITA DEL SUINO


Sin dalle sue origini l'allevamento suino è stato finalizzato alla produzione di carne. A livello mondiale questo settore zootecnico si evolve in continuazione, utilizzando le tecniche più efficienti e moderne per produrre suini sani, in grado di fornire carne di qualità per l'alimentazione umana.

Fasi di produzione dei suini
La produzione suinicola è strutturata in quattro fasi principali:

 

  1. La fase di riproduzione e gestazione comprende la copertura delle femmine (scrofe e scrofette) e la loro gravidanza. Il periodo di gestazione del suino dura all'incirca tre mesi, tre settimane e tre giorni.
  2. Immediatamente prima del parto si spostano le scrofe gravide in una gabbia parto , dove rimarranno per un periodo di circa quattro settimane. Qui le scrofe partoriscono e fanno crescere i piccoli in un ambiente protetto.
  3. Una volta allontanati dalla madre, i suinetti sono trasferiti in locali di svezzamento fino a un'età di circa 8-10 settimane.
  4. L'ultima fase è quella dell' ingrasso , nella quale gli animali sono alimentati fino al raggiungimento del peso commerciale. I suini da macello sono venduti normalmente a cinque o sei mesi di età (in alcuni paesi anche più tardi). È durante questa fase che i maschi interi cominciano a sviluppare il caratteristico odore di verro.



 

Avanti - Che cos'è l'odore di verro?



Bibliografia

#